Ci metto la firma e dopo il Glossy Accents

Ci metto la firma e dopo il Glossy Accents

Ciao Scrappers!!

Oggi vi voglio mostrare come è semplice personalizzare un abbellimento tagliato con il laser con il quale potrete ottenere una creazione unica e riconoscibile.

Scrapbooking Facile creato e tagliato con il laser queste meravigliose flipettes e io le ho usate per abbellire dei pensierini che ho fatto per le mie colleghe di lavoro.

Ho confezionato dei calendarietti da tavolo da mettere sulla scrivania, ve ne mostro solo qualcuno perchè li sto ancora terminando e penso che ci passerò sopra la notte per poter arrivare in ufficio domani con tutti i pacchettini pronti!!.

L’oggetto è uguale per tutti, ma soggetto, colori e temi sono diversi uno dall’altro. L’unica cosa che li accomuna, è la mia firma e per realizzarla ho usato proprio quei piccolissimi abbellimenti che mi hanno permesso di dare quel tocco in più alla mia creazione.

Ed è proprio delle flipettes che vi voglio parlare in questo mio post e di cosa ho fatto per personalizzarle.

Ho preso le flipettes e le ho firmate utilizzando delle penne gel glitterate. Non sono serviti dei colori particolari, sono comunissime penne… non so nemmeno di che marca.

3

Poi ho ricoperto la mia firma con del Glossy Accents della Ranger.

5

Il Glossy è un liquido, piuttosto viscoso, che serve per lucidare i nostri lavori, dando un effetto chiamato appunto glossy. Rende il particolare su cui l’abbiamo usato tridimensionale e protegge anche un’eventuale disegno o scritta senza provocarne sbavature e rendendolo lucido. Il glossy può essere usato anche come colla o per imprigionare dei glitter.

4

Tornando al mio lavoro, ho ricoperto le flipettes con il Glossy solo dal lato in cui li ho firmati. In foto si vede che oltre ed essere più lucidi sembrano anche più cicciottelli… insomma…. ADORO!!!!

6

E questa è una carellata dei miei lavori.

La struttura è quella di una easel card che  ho disegnato e tagliato con la Silhouette Curio ed il suo software.

7

I timbri usati sono delle Tilde della Magnolia che ho colorato con i Distress della Ranger e ogni vestitino è stato ricoperto anche di glitter.

10

I calendari sono stati stampati e poi rilegati usando la Bind it All, poi li ho cuciti direttamente sul cartoncino.

9

Ogni calendario è stato impreziosito con una flipettes di Scrapbooking Facile, firmata e lucidata, che è stata legata su ciascuna spirale metallica con del twine.

8

Per completare la mia opera ho usato garze, pizzi, merletti, bottoni, twine e nastri di vario genere e colore.

Spero che questo mio progetto vi sia piaciuto e colgo l’occasione per augurare a tutti un meraviglioso anno!!

Elena

Lascia un commento